Programma

Sviluppo

Le attività avranno il fine di sviluppare e potenziare le aziende esistenti e di attrarre nuove imprese – stando attenti a misurare l'impatto di “sostenibilità” ambientale nel territorio –, nonché si avvieranno linee di intervento per accelerare il processo di innovazione e ricerca della filiera produttiva, promuovendo azioni di networking con centri di ricerca e università. I settori di riferimento prevalentemente saranno: artigianato, servizi e tecnologie ambientali, sistemi informativi, tessile, abbigliamento, trasformazione agroalimentare, ecc...
Con stakeholders di riferimento avvieremo azioni di internazionalizzazione nei mercati emergenti.

Sviluppo economico - Sviluppo

Il nuovo governo locale promuoverà, in partecipazione dello SPRINT – Sportello Regionale per l'Internazionalizzazione, azioni di raccordo con potenziali mercati esteri per rafforzare il processo di internazionalizzazione delle imprese nocesi.

Metteremo a disposizione di centri di ricerca e università immobili pubblici affinchè si avvii un processo di trasferimento tecnologico, innovazione e ricerca per tutti i settori di riferimento dell'economia nocese.

Tavolo locale dell’economia: programmare e organizzare due incontri all’anno con gli attori dello scenario economico nocese per pianificare e indirizzare gli interventi.

Favorire e promuovere la creazione di consorzi di imprese di filiera e/o distretti economici locali, capaci di reggere la sfida dell’economia globale, attraverso l’istituzione di un Ufficio dedicato.

Sostenere e promuovere l’allocazione di risorse sul territorio derivanti dalla programmazione comunitaria a gestione diretta e dai fondi per lo sviluppo regionale (FESR) e per lo sviluppo delle risorse umane e del lavoro (FSE) della programmazione 2007-13 e 2014-20 creando un ponte diretto verso chi gestisce – a livello regionale, nazionale e comunitario – queste risorse.

Dare nuovo impeto allo Sportello Unico delle Imprese, per affiancare e guidare gli attori economici locali nei contatti con la pubblica amministrazione, nell’utilizzo delle agevolazioni, nelle opportunità tecnologiche ecc., gestito con l’ausilio dei soggetti privati, che dovrà incentivare il suo ruolo di strumento per la partecipazione democratica all’amministrazione comunale.

Rafforzare i controlli e la prevenzione al fine di arginare il fenomeno dell’abusivismo nel settore del commercio ambulante.

Promuovere la creazione di una Banca di Credito Cooperativo locale che abbia tra le sue finalità principali il sostegno delle piccole e medie imprese.

Turismo

Noci è posta al centro di una delle destinazioni turistiche principali della regione la “Valle d'Itria”. Grazie a questo asset potrebbe diventare porta di ingresso per alcuni prodotti turistici tematici contestualizzati nel territorio: enogastronomia, ruale, naturale e culturale.

Sviluppo economico - Turismo

Creazione di un brand territoriale – con relativo marchio di attenzione – che renda omogenei ed identificabili i prodotti turistici comunali o di comprensorio e sue promozione attraverso fiere permanenti ed itineranti.

Sperimentazione di laboratori urbani dell'accoglienza, al fine coinvolgere la popolazione locale nello sviluppo turistico.

Avviare azioni di rete con il sistema dell'ospitalità attraverso club di prodotto che coinvolga sistema delle seconde case, b&b e piccoli alberghi senza trascurare la ristorazione, le produzioni tipiche ed i servizi di fruizione turistica.

Adesione attiva a Sistemi turistici Locali STL, a Sistemi Ambientali e Culturali SAC ed al Distretto del Turismo regionale.

Promuovere Blog Trip ed Educational Tour al fine di far conoscere il nostro territorio con azioni di web marketing.

Avviare azioni di co-marketing con le imprese del territorio al fine di far promuovere Noci a livello internazionale. Apposito materiale editoriale sarà distribuito agli imprenditori invitandoli a distribuirli in contesti fieristici internazionali ai quali partecipano.

Fondare un'associazione di NOCESI NEL MONDO per una duplice valenza turistica e di internazionalizzazione. L'associazione si collegherà alla rete regionale dei PUGLIESI NEL MONDO.

Istituzione di un Ufficio Comunale competente, in grado di fornire servizi atti a programmare, organizzare e veicolare quello che abbiamo definito essere "il prodotto turistico Noci" verso un’audience, o pubblico target, di riferimento.

Incrementare e potenziare, in accordo con le istituzioni regionali e di area vasta, le funzioni dello IAT.

Creazione di zone con accesso WiFi gratuito.

Grazie all'integrazione con il sistema del terzo settore, si creeranno itinerari e visite guidate da far gestire al sistema dell'associazionismo culturale locale.

Rivalutazione del marchio "Città dell'eno-gastronomia" e valorizzazione delle iniziative socio-culturali legate alla enogastronomia già esistenti.

Sviluppo occupazionale e promozione di imprenditorialità

Priotario sarà il contributo alla risoluzione del problema occupazionale dovuto, prevalentemente, alla crisi dei principali gruppi industriali nocesi.

Sviluppo economico - Sviluppo occupazionale e promozione di imprenditorialità

Generare nuove forme di INNOVAZIONE SOCIALE al fine di creare imprese ad alta componente occupazionale.

Dare impulso a hub e spazi di co-working per stimolare nuove forme di imprenditorialità giovanile ad alta innovazione.

Avviare laboratori di partecipazione sul tema SMART CITY che potrebbero stimolare la nascita di piccole imprese a servizio dello sviluppo tecnologico dei servi della PA.

Creare sub strato favorevole alla nascita di nuove imprese di servizi turistici, con la possibilità di gestire spazi verdi e patrimonio culturale.

Generare attraverso il programma della Regione Puglia "Piccoli Sussidi" e APULIA LIVING LAB forme di integrazione pubblico/privata per lo sviluppo imprenditoriale ed occupazione.

Promuovere annualmente l’assegnazione di borse di studio per l’alta formazione e per gli studi universitari di studenti nocesi.

Promuovere iniziative e processi di educazione/formazione iniziale e continua sostenendo e valorizzando le Istituzioni Scolastiche e gli Enti di Formazione Professionale Accreditati su temi di sviluppo locale.

Raccordo con in Centri per l'impiego per raccordare domanda e offerta di lavoro nel territorio di riferimento anche coinvolgendo l'EURES PUGLIA.

Supporto per la redazione di CV ai giovani disoccupati, tecniche di ricerca di lavoro e orientamento professionale nonché supporto per la redazione di business plan e incentivi allo sturt up regionale, nazionale e comunitario.

Avviare un parco progetti per nuove idee imprenditoriali messe a disposizione di possibili investitori locali.

Istituire un concorso annuale di idee imprenditoriali di giovani nocesi premiando le migliori 3 proposte nel campo della cultura, che rappresentino un ulteriore stimolo alla crescita intellettuale dei giovani.

Creazione di uno spazio/hub che offra alle start up di nuova costituzione una collocazione vantaggiosa in termini di costi di insediamento: uno spazio fisico che le nuove imprese possono utilizzare gratuitamente per un determinato periodo di tempo. Le azioni potranno essere finanziate dal Fondo Sociale Europeo che permettano un supporto consulenziale (soprattuto nella ricerca di possibili investitori, anche in forma di crowfound o di incentivi in de minimis o in esenzione alle imprese) nonché servizi generali e specialistici.

Proponi

Cosa vorresti che facessimo nella tua città?

Fai la tua Proposta Ora

Segnala

Cosa c'è che non funziona nella tua città?

Fai la tua Segnalazione Ora